In Evidenza

Yahoo! lancia la Ricerca Protetta

yahoo
0

Yahoo sta lanciando in queste ultime ore la ricerca protetta. Annunciata fin dal novembre scorso, la novità impedirà l’invio di referrer ai siti che non sembrano offrire sufficienti garanzie. Attualmente, vengono trasferiti i dati soltanto ai siti ritenuti sicuri.
Il referrer non è altro che l’url della pagina dalla quale un utente di internet si è portato, attraverso un link, su un’altra. Nella gran parte dei casi, si tratta di quella dei risultati di una ricerca affidata a un search engine.
Poiché le parole chiave immesse in un motore di ricerca e l’esito della ricerca stessa vengono considerati dati sensibili, Yahoo sta seguendo il solco già tracciato a suo tempo da Google. Emergono però due differenze.
Anziché mostrare un referrer privo di parole chiave, come ha deciso di fare Google, il traffico viene mostrato come diretto. In pratica, i proprietari del sito di destinazione vedranno diminuire di gran lunga le visite provenienti da Yahoo e, al tempo stesso, assisteranno a una crescita del numero di visitatori diretti. Inoltre, non vengono offerti altri sistemi che permettano agli inserzionisti di lavorare, in qualche modo, sui referrer.
C’è però un’alternativa per gli inserzionisti. Pur a fronte di dati bloccati, gli advertiser possono infatti ricorrere con semplicità a Bing Ads Editor e aggiungere le stringhe collegate ai loro url per controllare le parole chiave più rilevanti. Ma occorre porsi due domande. Per quanto tempo e come i dati di Yahoo saranno accessibili da Bing? Quando, se lo vorrà, Bing stesso adotterà la politica di Yahoo e di Google?
Domande a parte, il processo di Rolls Out di Yahoo è appena cominciato e rientra in un’azione più ampia che potrebbe riservare qualche altra novità. Di fatto, Yahoo si sta muovendo verso l’utilizzo del protocollo sicuro https come predefinito per le ricerche. La pagina di ricerca sicura si presenta, di default, sul sito principale di Yahoo stesso. Entro il 31 marzo, dovrebbe essere così per tutte le versioni nazionali. E pochi utenti vorranno modificare l’impostazione predefinita.

yahoo

You may also like
Quali Webmaster Tools vorresti per il tuo 2014?
The way to improve web traffic
Sei modi per migliorare la propria visibilità su web

Leave Your Comment

Your Name*
Your Webpage

Your Comment*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>