In Evidenza

Think First, Link Later: la creatività nel SEO

creatività
0

La creatività è un punto fondamentale quando si scrive in ottica SEO e, abbinata all’orginalità, assicura una buona posizione nella SERP. Ma dare spunti per la realizzazione di un contenuto creativo non è semplice come sembra. Un bravo scrittore è in grado di stilare, ad esempio, un elenco di 10 punti per essere creativi e, in collaborazione con il proprio team, si può arrivare in pochi minuti a creare una lista anche di 60-70 consigli. Sicuramente attirerà molti lettori: chi è a digiuno dell’argomento vorrà vedere come si procede e se è tanto difficile, gli esperti invece leggeranno per verificare l’attendibilità degli scrittori. Quello che però verrà a mancare, sarà l’utilità dell’articolo. Non ha molto senso, infatti, risvegliare la creatività delle persone dicendogli cosa e come devono procedere. I risultati migliori si ottengono seguendo il principio “Think First, Link Later”, vale a dire che bisogna concentrare gli sforzi iniziali sul partorire una buona idea e poi passare alla sua realizzazione. Più utili delle sterili liste dette in precedenza, sono i messaggi promozionali di altre aziende. Da questi, infatti, si possono comprendere molte cose. Ad esempio, Amazon ha lanciato ultimamente una campagna per pubblicizzare il nuovo servizio “Prime Air”. Nel video viene mostrato come, grazie all’uso di droni, è possibile l’arrivo del prodotto scelto dopo appena mezz’ora. Il filmato è breve e semplice e dà, a chiunque voglia dedicarsi al mondo della creatività, molti spunti ed alcune lezioni:
- Amazon dimostra di avere senso dell’umorismo (una qualità che, nella pubblicità, è sempre vincente);
- Un video così di impatto che non è necessario impegnarsi nella sua diffusione perché verrà automaticamente condiviso dal pubblico sui Social Network;
- Anche se la storia non è reale, comunque viene messo in risalto quello che è il servizio offerto dall’azienda;
- Il filmato è realizzato con un budget non molto alto e questo invoglia a cimentarsi in imprese simili visto che si possono ottenere ottimi risultati anche spendendo poco.
Dunque, analizzare nei dettagli una campagna pubblicitaria ben riuscita, permette di realizzarne una propria con le stesse caratteristiche. L’importante è che si abbia una buona idea.

You may also like
porte-garage-domotica
Aprire la porta del garage con il Bluetooth? E’ possibile
Dalla vecchia alla nuova scuola: l’evoluzione del SEO
1 Comment

Leave Your Comment

Your Name*
Your Webpage

Your Comment*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>