Article Marketing

Quali sono i migliori Free SEO Tools per l’ On-Page Optimization

free-seo-tools
0

La posizione di Google in merito alle pratiche diffuse tra i webmaster non è affatto cambiata negli ultimi anni: semplicemente il motore di ricerca più famoso al mondo ha migliorato la sua capacità di far rispettare le linee guida imposte. Ciò è stato possibile mediante nuovi e più efficaci algoritmi. L’esistenza e la diffusione di Panda, Penguin e Hummingbird hanno modificato radicalmente il modo di fare SEO. Per contro, Matt Cutts di Google si stupisce del fatto che i siti web non recepiscano le linee guide imposte dal motore di ricerca, e per contro cercano di aggirarle. Per balzare in testa alla SERP e, cosa ancor più importante, rimanerci, bisogno mostrare di essere i migliori all’interno della propria categoria, quelli in grado di fornire le informazioni più complete e originali. Per fortuna vi sono diversi strumenti gratuiti che con uno sforzo constante e un’applicazione continua consentono di raggiungere questo risultato. Tra questi strumenti, il primo è rappresentato senza dubbio da un gruppo di parole chiave che siano perfettamente aderenti agli argomenti trattati dal sito, nonché simboliche ed esaustive; tali parole sono un punto fermo del SEO.
La loro selezione, pertanto, deve essere estremamente accurata. In tal senso, il Wordstream libero offre una vastissima scelta (che oltretutto è gratuita). Anche il brainstorming è un efficace strumento di selezione delle cosiddette Keyword Eye Basic, le parole chiave principali. Si passa poi alle Keyword Tool di YouTube – parole chiave adatte a qualsiasi tipologia di contenuto, non solo video – e alla Übersuggest, che si rifà a dati provenienti dallo stesso Google e che consente di sviluppare frasi più articolate. Ogni testo ovviamente va ottimizzato, i documenti in Word vanno convertiti e anche il linguaggio HTML deve essere perfettamente pulito, privo di errori che fanno irrimediabilmente retrocedere il sito. Il Copyscape, infine, è un software che permette, inserendo un URL, di individuare in pochi secondi contenuti duplicati, verificando dunque l’insindacabile originalità di ciascun testo proposto come keywords.

free-seo-tools

You may also like
Qualche numero sull’Authority
Cerchi donazioni? Ecco come sfruttare il digitale durante le festività

Leave Your Comment

Your Name*
Your Webpage

Your Comment*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>