Google

Link building: come ottenere un link dalla BBC

google-link-building
0

Sono giorni di gran fermento negli ambienti SEO: dopo la dichiarazione di guerra ai contenuti inutili e non pertinenti lanciata da Google con l’ultima modifica al logaritmo di ricerca, vengono rese note le linee guida della BBC in materia di link a siti esterni inseriti nei comunicati stampa e, in generale, nei contenuti online che fanno capo alla società.
Il potente media britannico risponde così alle esigenze di quanti si chiedono quale strategia adottare per ottenere visibilità attraverso i links inseriti e rilanciati nei comunicati stampa e sfruttare il favorevole effetto a catena che in genere ne segue.
All’iniziale notorietà data dall’inserimento nella notizia, infatti, ne segue in genere altra perché la stessa pubblicità incoraggia articolisti, blogger e giornalisti a scrivere del medesimo argomento e a rimandare ai medesimi links.

Alla base della scelta di trasparenza della BBC, che ricordiamo è una rete finanziata dal canone e quindi dai cittadini britannici, vi sono i principi della pertinenza, della giustificabilità e dell’utilità: ogni volta che si procede alla creazione di un contenuto, gli editori dovranno valutare attentamente quali sono i siti web esterni ai quali è possibile fare riferimento e verificare che l’eventuale link di rimando sia giustificabile dal punto di vista editoriale e che corrisponda effettivamente ad un valore aggiunto per il lettore. Questo a maggior ragione nel caso dei comunicati stampa, che devono attirare l’attenzione e fornire tutte le informazioni utili alla stesura di un articolo, senza costringere il giornalista a successive ricerche.

Entrando nel dettaglio, tra le motivazioni accettabili si ricomprendono: il fornire ulteriori informazioni sull’argomento principale o svilupparne ulteriormente gli elementi chiave; fornire a chi legge informazioni pratiche che si rivelino utili; indirizzare verso ulteriori commenti o pareri rilevanti.
In due ipotesi il link al sito esterno non è ammesso: quando si tratta di contenuti pubblicati sui siti del servizio pubblico e, anche in caso di siti web commerciali(denaro, servizi o altre prestazioni).

You may also like
Matt Cutts: Google contro i contenuti generati automaticamente
15 modi per andare d’accordo con il SEO Provider
1 Comment

Leave Your Comment

Your Name*
Your Webpage

Your Comment*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>