Google

Google sta dedicando meno attenzione ai link?

go
0

Da qualche tempo questa è una domanda molto popolare tra gli appassionati del noto motore di ricerca e la risposta è abbastanza semplice. Alcuni collegamenti infatti sono sempre meno cliccati e hanno assunto un’importanza minore rispetto ad altri.
L’algoritmo di Google nasce da una “semplicissima” formula matematica creata inizialmente su PageRank, che altro non è se non un algoritmo che analizza i contenuti dei collegamenti fra vari siti.
Questo tipo di algoritmo assegna un valore numerico ad ogni elemento di un certo insieme di documenti ipertestuali. In poche parole l’algoritmo di Google è quella formula che determina e analizza la posizione di un determinato sito web attraverso una ricerca effettuata tramite lo stesso motore di ricerca.
Con il trascorrere del tempo Google è diventato sempre più intelligente e sono stati effettuati dei tagli sui link derivati da directory spazzatura ma ciò ha prodotto degli effetti anche sui restanti collegamenti di fiducia di Google. In realtà i collegamenti di Google sono più importanti che mai e quindi è determinante avere i link giusti e le competenze adeguate per riconoscere quelli veramente funzionali per un determinato sito.
L’algoritmo più recente di Google deve essere in grado di valutare tantissimi fattori nuovi che all’inizio della sua creazione non erano presenti, come la spam, i social network e anche lo sviluppo esponenziale dei migliaia di siti web.
Quindi gestire al meglio l’algoritmo di Google significa conoscere con esattezza quanto Google dia importanza ad un sito piuttosto che ad un altro attraverso le ricerche effettuate dagli utenti.
Un esempio dei miglioramenti apportati dai tecnici di Google è quello di “punire” i link provenienti dai domini di uno stesso proprietario per penalizzare chi tenta di sfruttare le caratteristiche del motore di ricerca cercando di migliorare la propria posizione attraverso l’uso di tecniche scorrette, andando a monopolizzare un numero di pagine elevato quando si effettua una ricerca.
Il compito dei migliori sviluppatori del motore di ricerca è quindi quello di riuscire ad individuare e qualificare gli obiettivi migliori per i loro clienti, evitando tutti i collegamenti dannosi ed inefficaci.

go

You may also like
Link-building negativo: conoscerlo per difendersi
anglo-rank
Google penalizza Anglo Rank e il servizio di vendita Link

Leave Your Comment

Your Name*
Your Webpage

Your Comment*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>