In Evidenza

“Il Link Building non è morto”

link-building-for-blogs
0

Il Link Building è una nota tecnica SEO, usata per generare link che apportino traffico al nostro sito, migliorandone la visibilità ed il posizionamento sui motori di ricerca (ranking). È una tecnica strategica, poiché dalla costruzione dei link tramite cui gli utenti raggiungono il nostro sito, dipende la visibilità del sito stesso e quindi il ritorno in termini monetari, grazie alla pubblicità.
Durante una sua conferenza Dave Davies, il CEO di Beanstalk SEO Services (Canada), ha affermato che “il link building non è morto“, come qualcuno tende ad affermare sul web, ma anzi, è un fondamentale equipaggiamento per chi insegue l’obiettivo del tasso di ranking alto e costante. Ha così iniziato la sua dissertazione ponendo l’accento sui referrer data, un’utile fonte di informazione per sapere di più riguardo all’origine del traffico che giunge al proprio sito. Ora, non solo il traffico è uno dei migliori indicatori della qualità e pertinenza di un link, ma grazie ai dati sul traffico stesso, si possono scoprire nuovi link e capire come sono stati ottenuti. Ed ecco l’importanza dei referrer data, che assolvono a tre compiti fondamentali:
- indicare le categorie di siti dai quali provengono i link. Questa informazione è importante in quanto può evidenziare ambiti da cui non si immaginava di ricevere traffico e che, dunque, si pongono come nuove opportunità di sbocco; grazie a ciò inoltre, cogliere i contenuti inediti a cui gli altri linkano;
- informare sulle caratteristiche dei visitatori dei siti da cui si riceve traffico; dai referrer data si può sapere di più circa gli utenti che si collegano e dunque ottenere più idee per i contenuti su cui puntare;
- “estrarre” i followers di tali siti per proporgli direttamente i contenuti (ad esempio con inserzioni a pagamento su Facebook); una volta noto un sito da cui si riceve traffico, si potrà facilmente concludere che chi lo visita sia interessato anche ai propri temi. La possibilità di proporglieli direttamente è il passo vincente per chi insegue l’obiettivo del ranking.
L’uso di questi suggerimenti, dunque, ottenuti studiando i referrer data, aiuta a scoprire nuovi contesti in cui cercare link e provvede gli specialisti SEO di più idee per la creazione di contenuti.

You may also like
Majestic SEO: ecco gli add-ons del Search Explorer Alpha
bing-webmaster
Bing Webmaster Tools Connected Pages

Leave Your Comment

Your Name*
Your Webpage

Your Comment*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>